Vediamo cioè che Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha pubblicato in proposito:

« Al momento non si sa se i campi elettromagnetici WLAN rappresentano un rischio per la salute. In generale le radiazioni degli apparecchi WLAN sono basse ed è opportuno prestare prudenza soprattutto in caso di utilizzazione vicino al corpo di apparecchi come laptop, agende elettroniche o telefoni Internet. »

A non dimenticare la pubblicazione del K-Tipp (15 giugno 2005):

« L'altra faccia della medaglia della tecnologia WLAN: "può nuocere alla salute ... prostata, testicoli, vescica, utero e ovaie ... »

Per quale motivo il comitato del Consiglio Europeo ha chiesto il 27 maggio 2011 di proibire ogni tipo di WLAN in scuola? Perché dopo test ripetitivi con studenti gli scienziati hanno notato che tutti i gruppi osservati mostravano disturbi di coordinazione motoria e disturbi di memoria e concentrazione.

... e hopp, incollate un GOLD CHIP sul router ...

The GOLD CHIP

Engineered in Switzerland
Made in Germany